collapse collapse

* Info Utente

 
 
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.

* Chi è Online

  • Dot Visitatori: 17
  • Dot Nascosti: 0
  • Dot Utenti: 3
  • Dot Utenti Online:

* Chat

Refresh History
  • MrPippoTN: #HP# AUGURI FRANZ! #HP#
    Mer 31 Ottobre, 2018, 14:56:27
  • Eskimo: ANCHIO PIPPO!! BASTA CON QUESTO SCHIFO
    Gio 11 Ottobre, 2018, 16:45:02
  • MrPippoTN: Freddooooo voglio freddoooooo
    Gio 11 Ottobre, 2018, 16:25:42
  • Eskimo: :'(
    Lun 25 Giugno, 2018, 19:03:09
  • Eskimo: 6 mesi sul calendario ma mentalmente raddoppiali ..
    Lun 25 Giugno, 2018, 19:03:00
  • Giacomo da Centa: :sbava: :snow: :mondoarance:
    Lun 25 Giugno, 2018, 12:52:54
  • Giacomo da Centa: Fra 6 mesi è NATALE!
    Lun 25 Giugno, 2018, 12:51:21
  • MrPippoTN: TUTTI AL FESTIVAL!!!
    Ven 17 Novembre, 2017, 11:07:26
  • MrPippoTN: AUGURONI CLAUDIO!
    Mer 06 Settembre, 2017, 11:42:52
  • MrPippoTN: Buon compleanno Bernie!
    Mer 31 Maggio, 2017, 11:15:43
  • Meteo Ballino: Auguri Bantu!  :D
    Dom 28 Maggio, 2017, 20:03:28
  • MrPippoTN: AUGURI SIMO!
    Sab 06 Maggio, 2017, 19:43:59
  • Meteo Ballino: Auguroni Stefano!  ;)
    Lun 13 Marzo, 2017, 08:54:41
  • Giacomo da Centa: PSG = Prendere Sei Gol
    Gio 09 Marzo, 2017, 09:09:18
  • MrPippoTN: AUGURI ALESSIO!
    Lun 06 Marzo, 2017, 13:22:59
  • trentinodoc: auguroni Bonve!!
    Gio 09 Febbraio, 2017, 18:05:06
  • MrPippoTN: Campagna di sostegno all'associazione e prima Assemblea dei Soci 2017 [link]
    Sab 07 Gennaio, 2017, 08:11:05
  • MrPippoTN: A tutti quanti i miei migliori auguri per un 2017 freddo e segnato da precipitazioni copiose e frequenti!  :snow:
    Sab 31 Dicembre, 2016, 18:30:08
  • MrPippoTN: DISGUSTORAMA [link]
    Lun 05 Dicembre, 2016, 22:06:41
  • Giacomo da Centa: [link]
    Ven 02 Dicembre, 2016, 20:29:28

* Calendario

Gennaio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 [19] 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

No calendar events were found.

* Stanze più Frequentate

* Cerca


* Statistiche

  • stats Utenti in totale: 163
  • stats Post in totale: 193225
  • stats Topic in totale: 1938
  • stats Categorie in totale: 5
  • stats Sezioni totali: 13
  • stats Maggior numero di utenti online: 175

* Benvenuti

Radar MeteotrentinoBenvenuti nel Forum ufficiale dell'Associazione di Promozione Sociale "Meteo Trentino Alto Adige", la prima web community dedicata ai meteoappassionati della Regione Autonoma Trentino - Alto Adige / Südtirol. Le stanze virtuali in cui state per addentrarvi sono il risultato di un'iniziativa decollata il 14 settembre 2010, dopo circa un anno di proposte, valutazioni e tentativi più o meno riusciti di costruire una realtà in grado di catalizzare l'interesse di tutti gli amanti della meteorologia presenti su questo fantastico territorio.

Meteo Trentino Alto Adige nasce e si sviluppa proprio attorno a questo forum, attraverso il quale un gruppo di amici (prima ancora che di corregionali) sceglie di interagire liberamente con l'obiettivo di condividere la propria passione, organizzare momenti di ritrovo e coordinare un'auspicabile serie di iniziative di carattere meteoamatoriale. Qualche mese dopo la nascita del forum il gruppo decide di concretizzare la propria attività costituendo un'associazione di promozione sociale. Forte di una compagine solida e coesa, da subito l'Associazione si pone l'obiettivo di valorizzare ed espandere una rete di monitoraggio amatoriale già presente sul territorio e di porsi come interlocutore privilegiato nei confronti delle istituzioni locali, al fine di avviare quanto prima una serie di progetti di carattere meteorologico. Oggi, Meteo Trentino Alto Adige consente ai propri membri e a tutti i partecipanti del proprio forum di coltivare amichevolmente la passione per la meteorologia e, allo stesso tempo, contribuisce ad avvicinare questa scienza a un numero sempre crescente di curiosi e appassionati.

Buona Navigazione!

Il Consiglio Direttivo di
Meteo Trentino Alto Adige

xxNuova interfaccia per scaricare i dati meteo dell´Alto Adige: versione beta

yakopuz
Mar 15 Gennaio, 2019, 10:21:39 da yakopuz
Views: 125 | Comments: 2

Ciao a tutti,

Questo è il link della WebApp (versione di test) per i dati meteo del portale OpenData della provincia di Bolzano, sviluppata dai miei colleghi Eurac Giulio Genova e Stefano della Chiesa.

http://meteobrowser.eurac.edu/

E´in versione di test, poi dovrebbe essere adottata ufficialmente dalla provincia di Bolzano.
Provatela e fateci sapere i vostri feedback!


Nella versione di test non è ancora implementato il multithreading, pertanto sarebbe da evitare il testing in parallelo con lo scarico di grandi quantità di dati.
La WebApp funziona anche con molti utenti, solo che li mette in coda (Potrebbe sembrare che la WebApp non risponda).

Visto che diventerà lo strumento ufficiale per lo scarico dei dati è importante che venga testata al meglio.
Vi preghiamo quindi di testarla e di darci tutti i feedback che ritenete rilevanti.

Vorremo avere i vostri commenti entro il 18/01/2019 .

Il target utenti è piuttosto vario (professionisti, studenti, cittadini, ecc..).
Pertanto abbiamo cercato di sviluppare un layout minimalista per quanto possibile.

La WebApp è multilingua quindi vi chiediamo di controllare se eventuali traduzioni non siano appropriate.
Abbiamo aggiunto un Readme con tutte le informazioni che riteniamo necessarie alla comprensione del suo funzionamento.
In generale si possono distinguere tre sezioni:

a sinistra la parte del readme/cambio lingua;
una sezione centrale inerente i filtri per lo scarico dati;
a destra la mappa con informazioni inerenti le stazioni e variabili selezionate.

Per il testing vi chiediamo di seguire lo schema:

IMPOSTAZIONI DI DEFALUT (INIZIALIZZAZIONE)
-   Abbiamo inizializzato mettendo una stazione (Salorno) con tutti i suoi parametri.

(Sezione di sinistra)
LAYOUT
-   Suggerimenti sul layout e design in generale.
LINGUA
-   Controllo delle traduzioni e terminologie proposte.
CONTENUTI del README
-   Suggerimenti riguardo ulteriori info da aggiungere.

(sezione centrale)
FUNZIONALITA` SCARICO DATI
-   Feedback sull´uso dei filtri e flow per lo scarico dei dati.

(sezione a destra)
FUNZIONALITÀ MAPPA
-   Efficacia della mappa e info interrogabili
-   Info riguardo variabili/stazioni selezionate

VARIE ED EVENTUALI
-   Qualsiasi altro commento è benvenuto.


Vi ringrazio della disponibilità!

Giacomo, Stefano, Giulio


clipRicercatore/ricercatrice nell’ambito della meteorologia e climatologia

yakopuz
Lun 07 Gennaio, 2019, 14:43:04 da yakopuz
Views: 149 | Comments: 1

Dear all,
Eurac Research is looking for a Researcher within the field of meteorology and climatology

Eurac Research is an interdisciplinary research centre located in Bolzano, Italy. At the Institute for Earth Observation (EO) we do research on monitoring of environmental parameter and processes with EO and climate data in mountain regions. The person we are looking for would be responsible for various climate related projects, such as the interpolation of meteorological data, assisting in the calculation of a meteorological drought index within a project on drought monitoring, downscaling climate information, and other projects with a demand for climate indices.

Deadline 8.1.2019, or until position is filled!


xxIl GW rende più forte l'HP in inverno?

MrPippoTN
Lun 07 Gennaio, 2019, 12:57:43 da MrPippoTN
Views: 404 | Comments: 12

Prendo spunto da questo thread aperto sul forum di Meteonetwork: https://forum.meteonetwork.it/meteorologia/166642-gw-rende-forte-lanticiclone-azzorriano-in-inverno.html

Ripropongo il quesito posto in quella sede rielaborandolo, e attendo i vostri pareri. Dunque...

Visto che un elemento ricorrente non solo degli ultimi mesi ma oserei dire degli ultimi inverni (ad eccezione, anche se parziale, dello scorso) è la presenza di un anticiclone azzorriano ben posizionato sull'Europa centro-occidentale e particolarmente difficile da sradicare, spesso mi chiedo se il motivo di questo pattern sia il riscaldamento globale. Voi che ne pensate?

Secondo voi il GW amplifica la forza degli anticicloni sub-tropicali (africano ed azzorriano)? Qualcuno di voi, tipo Yuri o Ross, ha approfondito della letteratura scientifica sull'argomento?

E' possibile affermare che in autunno e in inverno la bolla anticiclonica risulti più gonfia e con geopotenziali più elevati del normale?

E' corretto affermare che se l'anticiclone delle Azzorre si trasferisce in pianta stabile su Spagna e Inghilterra, diventa estremamente difficile da erodere per mesi, dato che la sua radice risulta particolarmente ampia e solida?

Noto che le eventuali risposte artiche all'anticiclone piazzato sull'Atlantico spesso sono costrette a sfogare il loro carico di precipitazioni sull'Europa orientale o al limite sull'adriatico, con crollo della nevosità nel versante subalpino e in Val Padana (dove si è registrato un deficit del 95% negli ultimi cinque anni). Se è così, dovremmo abituarci a molti altri inverni secchi ed anticiclonici sul Nord Italia, salvo eccezioni? E' un'ipotesi troppo "catastrofica"? E' solo un caso che ultimamente sia andata così?

Postiamo un po' di dati?

Pages: [1] 2


* Topic Recenti

* Utenti più Attivi

MrPippoTN MrPippoTN
22348 Post
Thomyorke Thomyorke
15546 Post
AltoGardameteo AltoGardameteo
13894 Post
Dany79snow Dany79snow
12344 Post
trentinodoc trentinodoc
9744 Post

* Post Recenti

Re:Nowcasting gennaio 2019 da Alessandro de Costa
[Oggi alle 20:30:58]


Re:Analisi modelli gennaio da simofir
[Oggi alle 20:05:48]


Re:Analisi modelli gennaio da AltoGardameteo
[Oggi alle 20:00:56]


Re:Analisi modelli gennaio da Bernie
[Oggi alle 19:57:58]


Re:Analisi modelli gennaio da Bernie
[Oggi alle 19:52:56]

* Facebook