Autore Topic: Analisi modelli AUTUNNO 2020  (Letto 18978 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16418
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #60 il: Gio 01 Ottobre, 2020, 16:37:50 »
Ad inizio ottobre 2500m sono relativamente normali in una situazione sciroccale, poi sabato/domenica si cala sui 2000-2200m.

  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline El Bonve

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 7075
  • Sesso: Maschio
  • It's a bullshit!
    • Mostra profilo
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #61 il: Gio 01 Ottobre, 2020, 21:30:33 »
Comunque i bacini del sarca e del chiese secondo me son da monitorare...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Modelli stamattina da depressione cosmica leopardiana.
Reading è da suicidio mentre GFS mostra la prima mappa decente (non precipitativa) a 360h.
Non dico altro.
Va bene GW, va bene sfigati, va bene comparto europeo, va bene la Cina, l'India, l'Africa e il Porco bip bip però cazzo dai.......................

(cit. , 1/12/2015)

Offline Heinrich

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 9779
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Onirocrites on DArt.
  • Località: Bozen - Zentrum
  • Quota: 252 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #62 il: Gio 01 Ottobre, 2020, 22:42:53 »
Comunque i bacini del sarca e del chiese secondo me son da monitorare...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Con le ultime uscite di GFS sembra sia una ostro-sciroccata violenta ma che il grosso rimanga ad Ovest, secondo me nel versante orientale in Val d'Adige fa meno di 30mm totali.  :-X :-X


Gran confusione, che ne pensan Michele, Giacomo?

Nuovi romanzi:

-I fiordi nelle Alpi
-Trump e la fusione nivale
-Il permafrost di Spini
-Omicidio nell'ombra pluvio 2
-Gli ultimi saranno i privi
-Riva ist nicht Italien
-Südtirol e Tibet, gemellaggi continental
-"l'erba del vicino ed il vicino di Erba": studi criminali
-Il gennaio 2006 alla rovescia
-Battisti ed il confine a Salorno
-Battisti e "Balla Linda" a Salorno
-Battisti e la neve ad Ora
-I Bantu in Südtirol, gemellaggi rari
-L'aperitivo delle Viote
-L'epica lotta dietro le Prealpi

Offline Michele94

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 325
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Povo (TN)
  • Quota: 400 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #63 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 00:07:17 »
Con le ultime uscite di GFS sembra sia una ostro-sciroccata violenta ma che il grosso rimanga ad Ovest, secondo me nel versante orientale in Val d'Adige fa meno di 30mm totali.  :-X :-X


Gran confusione, che ne pensan Michele, Giacomo?


Ciao Heinrich, mi stavo proprio chiedendo come mai nessuno segnalasse la cosa ;D  effettivamente guardando bene i vari LAM ad un certo punto si vede una sciroccata paurosa che andrebbe a confinare il grosso delle precipitazioni ad ovest e sulle prealpi venete. Guardate i meteogrammi di SHD e WRF per esempio:








Si nota bene la rotazioni dei venti che pian piano passano da SW poi S e infine fra il pomeriggio di venerdì e la mattinata di sabato da SE, con pazzesco rialzo termico (T che in serata ed in nottata invece che calare andrebbe ad aumentare fino a oltre 20°C !!). Poi come accumulo pioggia mi sembrano un po' stitichetti eh, mi convince di più il LAM francese AROME in questo caso:




Quindi si se GFS e i vari LAM hanno ragione gli accumuli per alcune zone saranno ben meno di quelli previsti...bell'incasinata si cmq è venuta fuori sta sinottica ;D ;D

Offline yakopuz

  • Socio MTAA 2020
  • Veterano
  • ****
  • Post: 3860
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Trento (casa)
  • Quota: 190 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #64 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 09:08:05 »
Si da GFS paura in zona val d´Ossola alto piemonte. Accumuli totali dell´evento prossimi a 300 mm. Sono zone piovose ma 300 mm sono tanti.
Da noi al massimo 150 sulle zone occidentali sotto in 100 nelle zone orientali. Piogge moderate con molte pause. Nulla di eccezionale. In queste condizioni la quota neve va molto in alto, peccato.
  • Bolzano (lavoro)
  • Villazzano TN (320 m) Davis Vantage Vue
Il futuro e' nel presente ... devi solo sapere dove e'

Offline Giacomo da Centa

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 7645
  • Sesso: Maschio
  • MODERATORE DEL FORUM
    • Mostra profilo
  • Località: Centa San Nicolò
  • Quota: 828 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #65 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 09:36:36 »
Ad inizio ottobre 2500m sono relativamente normali in una situazione sciroccale, poi sabato/domenica si cala sui 2000-2200m.



I mari sono parecchio sopra media termica. Siamo solo a inizio ottobre. Potenzialmente una delle situazioni più calde possibili per una configurazione piovosa autunnale.


« Ultima modifica: Ven 02 Ottobre, 2020, 09:43:56 da Giacomo da Centa »
  • Da casa vedo la Valsugana da Caldonazzo a Borgo. Lavoro a Trento, ho vissuto a Gardolo dalla nascita (1981) al 2008.
  • Davis Vantage Pro 2 (acquisto 2011)
  • -

Offline Thomyorke

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16440
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Mollaro, val di Non (TN)
  • Quota: 480 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #66 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 09:39:20 »
I mari sono parecchio sopra media termica. Siamo solo a inizio ottobre. Potenzialmente una delle situazioni più calde possibili per una configurazione piovosa autunnale.

ma non sono assolutamente d'accordo! Se l'affondo fosse stato ancora più occidentale avremmo avuto solo richiamo caldo umido mentre fortunatamente avremo il transito dell'asse di saccatura...
In altre occasioni, ottobre 2000 ad esempio, il limite neve è stato costantemente sopra i 3200-3500 m.
  • Davis Vantage VUE
www.meteomollaro.it

Il 28 dicembre 2020 verrà festeggiato come il 25 Aprile della meteorologia trentina. Amen.

Offline Giacomo da Centa

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 7645
  • Sesso: Maschio
  • MODERATORE DEL FORUM
    • Mostra profilo
  • Località: Centa San Nicolò
  • Quota: 828 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #67 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 09:47:02 »
ma non sono assolutamente d'accordo! Se l'affondo fosse stato ancora più occidentale avremmo avuto solo richiamo caldo umido mentre fortunatamente avremo il transito dell'asse di saccatura...
In altre occasioni, ottobre 2000 ad esempio, il limite neve è stato costantemente sopra i 3200-3500 m.


Certo: con ALTRE sinottiche potremmo avere limite neve ancora più alto, non c'è dubbio.
Io intendevo con QUESTA sinottica, il limite neve non potrebbe essere più alto. Soprattutto per via dei mari caldi e della stagione ancora precoce.
Mi stupiscono veramente i totali di pioggia che sta scaricando sull'Appennino, in certe località già oltre i 200 mm oggi. L'aria è veramente umida e calda.
« Ultima modifica: Ven 02 Ottobre, 2020, 09:54:36 da Giacomo da Centa »
  • Da casa vedo la Valsugana da Caldonazzo a Borgo. Lavoro a Trento, ho vissuto a Gardolo dalla nascita (1981) al 2008.
  • Davis Vantage Pro 2 (acquisto 2011)
  • -

Offline Giacomo da Centa

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 7645
  • Sesso: Maschio
  • MODERATORE DEL FORUM
    • Mostra profilo
  • Località: Centa San Nicolò
  • Quota: 828 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #68 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 09:51:09 »
Ad esempio Franz una cosa che mi incuriosisce è la temperatura potenziale equivalente a 850 hPa, che è una misura della temperatura e dell'umidità della massa d'aria: valori oltre i 50° sul Nord Italia non penso siano molto frequenti, ma non ho molta memoria storica, sarebbe bello tenerne una statistica.
Da meteologix.com: "Equivalent Potential Temperature, also known as theta-e, is a measure of heat and moisture for air parcels at a given pressure level, in this case 850mb (about 5,000 feet). The higher the theta-e, the warmer an airmass is and the more moisture it contains. Theta-e can be especially useful for severe weather forecasting, as high theta-e airmasses are both warm, and rich in moisture, two very important ingredients for instability, one of the three things you need for thunderstorm formation. Instead of looking at two separate sets of maps for temperature and moisture, you can just look at theta-e to get a good sense for both".

Tradotto per chi mastica poco l'inglese:
"La temperatura potenziale equivalente, nota anche come theta-e, è una misura del calore e dell'umidità per i pacchetti d'aria a un dato livello di pressione, in questo caso 850 mb (circa 5.000 piedi). Più alto è il theta-e, più calda è una massa d'aria e più umidità contiene. Il theta-e può essere particolarmente utile per previsioni meteorologiche avverse, poiché le masse d'aria theta-e elevate sono sia calde che ricche di umidità, due ingredienti molto importanti per l'instabilità, una delle tre cose di cui hai bisogno per la formazione dei temporali. Invece di guardare due set separati di mappe per temperatura e umidità, puoi semplicemente guardare theta-e per avere un buon senso per entrambi"

"Lama" calda che risale stanotte molto pronunciata:

 
« Ultima modifica: Ven 02 Ottobre, 2020, 09:53:45 da Giacomo da Centa »
  • Da casa vedo la Valsugana da Caldonazzo a Borgo. Lavoro a Trento, ho vissuto a Gardolo dalla nascita (1981) al 2008.
  • Davis Vantage Pro 2 (acquisto 2011)
  • -

Offline Thomyorke

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16440
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Mollaro, val di Non (TN)
  • Quota: 480 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #69 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 10:07:44 »
Non nego che la risalita calda di stanotte fa impressione, ma faccio presente che ci sono state in passato (anche recente) situazioni di blocco con geopotenziali altissimi e sollevamento orografico alpino. Qui c’è il passaggio del fronte freddo e prima della risalita calda le T sono comunque in linea o leggermente sotto a quelle medie del periodo in quota.
Guardati le mappe dell’alluvione ottobre 2000. C’era la +15 con neve oltre 4000 m in valle d’aosta.
  • Davis Vantage VUE
www.meteomollaro.it

Il 28 dicembre 2020 verrà festeggiato come il 25 Aprile della meteorologia trentina. Amen.

Offline yakopuz

  • Socio MTAA 2020
  • Veterano
  • ****
  • Post: 3860
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Trento (casa)
  • Quota: 190 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #70 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 13:07:28 »
Non nego che la risalita calda di stanotte fa impressione, ma faccio presente che ci sono state in passato (anche recente) situazioni di blocco con geopotenziali altissimi e sollevamento orografico alpino. Qui c’è il passaggio del fronte freddo e prima della risalita calda le T sono comunque in linea o leggermente sotto a quelle medie del periodo in quota.
Guardati le mappe dell’alluvione ottobre 2000. C’era la +15 con neve oltre 4000 m in valle d’aosta.


Fosse inverno, sarebbe uno di quegli eventi in cui si parte da condizioni eccellenti con neve polverosa fino in fondovalle e poi arriva il demonio ma le zone settentrionali resisterebbero con il cuore. Sono curioso di capire se anche stavolta ad alta quota succederà la stessa cosa, oppure non essendoci più la protezione delle valli e il cuscino di inversione lo zero termico sara molto piu variabile. 
  • Bolzano (lavoro)
  • Villazzano TN (320 m) Davis Vantage Vue
Il futuro e' nel presente ... devi solo sapere dove e'

Offline simofir

  • Volto noto del forum
  • ***
  • Post: 2465
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Firenze
  • Quota: 50 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #71 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 13:24:10 »
sbaglio o sui settori est hanno tagliato.tra l'altro arpav parla di quota sui 3000m per larga parte di domani.

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16418
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #72 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 14:02:21 »
Si, la situazione come avevo segnalato già 2 o 3 giorni fa, ha visto una occidentalizzazione del tutto, con le ovvie conseguenze.
A me ricorda più che altro la situazione del 10-11 dicembre 2017; se ricordate fino a 2-3 giorni prima pareva dovesse essere praticamente un passaggio di sola neve e con 30-40 cm anche in fondovalle; poi l'entrata si è occidentalizzata troppo e dopo la fase iniziale libecciosa, è arrivato su l'inferno da S-SE.

  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline Thomyorke

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16440
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Mollaro, val di Non (TN)
  • Quota: 480 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #73 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 14:14:36 »
Si, la situazione come avevo segnalato già 2 o 3 giorni fa, ha visto una occidentalizzazione del tutto, con le ovvie conseguenze.
A me ricorda più che altro la situazione del 10-11 dicembre 2017; se ricordate fino a 2-3 giorni prima pareva dovesse essere praticamente un passaggio di sola neve e con 30-40 cm anche in fondovalle; poi l'entrata si è occidentalizzata troppo e dopo la fase iniziale libecciosa, è arrivato su l'inferno da S-SE.



Beh dai non esageriamo adesso. Quello fu uno schifo assoluto senza transito dell'asse di saccatura.
Siamo al 2 di ottobre, se guardo gli spaghi saremo in media e poi anche sotto durante il peggioramento.
Allora entrò una +7 in pieno inverno...
  • Davis Vantage VUE
www.meteomollaro.it

Il 28 dicembre 2020 verrà festeggiato come il 25 Aprile della meteorologia trentina. Amen.

Offline gibo

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 523
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Rovereto
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #74 il: Ven 02 Ottobre, 2020, 16:46:03 »

Siamo al 2 di ottobre, se guardo gli spaghi saremo in media e poi anche sotto durante il peggioramento.

A proposito di spaghi, si sa per caso quando torneranno ad aggiornarsi (se mai lo faranno) quelli "classici" e visivamente più ordinati che si potevano trovare anche sui vari siti da voi curati? (Meteogardolo, Meteolavis ecc) Quelli presi dal vecchio Wetterzentrale, per intenderci