Autore Topic: Analisi modelli AUTUNNO 2020  (Letto 15102 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 15818
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #15 il: Mer 23 Settembre, 2020, 12:52:37 »
Ed occhio poi anche ad inizio ottobre ...
Intanto cmq vediamo venerdì, inoltre sabato e soprattutto domenica saranno decisamente frizzanti con possibilità di rovesci.

  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline Thomyorke

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16102
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Mollaro, val di Non (TN)
  • Quota: 480 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #16 il: Mer 23 Settembre, 2020, 12:59:17 »
Azzolina gfs 6z... venerdì pomeriggio neve a 1000m sul serio


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Geopotenziali degni di un passaggio tardo ottobrino tosto
  • Davis Vantage VUE

Offline simofir

  • Volto noto del forum
  • ***
  • Post: 2428
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Firenze
  • Quota: 50 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #17 il: Mer 23 Settembre, 2020, 13:17:33 »
arpav intanto la da quasi sicura sui 1400m

Offline Thomyorke

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16102
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Mollaro, val di Non (TN)
  • Quota: 480 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #18 il: Mer 23 Settembre, 2020, 14:31:21 »
Bisognerà capire quante precipitazioni ci saranno quando entrerà, massiccia, l'aria fredda. La chiave per capire fino a che quota la neve potrà spingersi è tutta lì. Rispetto ad altri eventi del recente passato (in primis 19 settembre 2011) è innegabile come il peggioramento in arrivo presenti caratteristiche di assoluto rilievo per quanto riguarda struttura, profondità e portata dell’aria fredda ma è anche vero che spesso cavetti che sulla carta non promettono granché poi sorprendono per l’efficacia degli effetti che apportano in un contesto orograficamente complesso come il nostro. Sono rari i casi in cui il calo termico si associa alla prosecuzione dei fenomeni e ciò spesso avviene quando sono ancora accesi i contrasti fra masse d’aria diverse fra loro (difficile riscontrare questo tipo di congiuntura in inverno): in questi casi lo sviluppo di una  situazione di convergenza esalta i fenomeni, spesso convettivi dando luogo a rovesci con calo del limite delle nevicate per il progressivo ricambio d’aria. L’effetto è tanto più evidente quanto più l’occlusione che si forma rimane a ridosso delle nostre zone senza sfuggire via rapidamente.
Oltre al caso citato, ricordo un evento ad inizio ottobre 2000: allora una goccia fredda scese da nord e si adagiò sulle Alpi rimanendo semi-stazionaria per più di 24 ore apportando un repentino afflusso di aria fredda da nord nei bassi strati supportato da ciclonicità in quota. Nevicò fino sui 1200-1400 m sopra Trento con tendenza all’effetto favonico più in basso dopo una prima fase in cui i violenti contrasti fra masse d’aria favorirono forti rovesci diffusi.
Fondamentale quindi è inquadrare l’intera dinamica dell’evento in arrivo (direzione del fronte, velocità di transito, approfondimento o meno del minimo sottovento alle Alpi) più che valutare la configurazione in sé astraendola dal processo spazio-temporale in cui è inserita. Il pericolo, per come la vedo io, è che ci sia eccessiva velocità di transito: parte dell’aria fredda (bisognerà vedere quanta…) potrebbe arrivare a precipitazioni già esaurite.
« Ultima modifica: Mer 23 Settembre, 2020, 14:35:57 da Thomyorke »
  • Davis Vantage VUE

Offline Michele94

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Povo (TN)
  • Quota: 400 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #19 il: Mer 23 Settembre, 2020, 17:12:18 »
Si bella incasinata la previsione per venerdì  ;D  Tuttavia a mio modo di vedere GFS come sempre mi sembra un po' esagerato sia in termini di aria fredda in arrivo (in alcune emissioni +0°C a 850 hPa) che come quantità di precipitazione (30-40 mm). ECMWF invece ci va un po' più cauto: +2/4°C a 850 hPa e 20-30 mm. Poi come si diceva fondamentali saranno le tempistiche. Per ECMWF il grosso delle precipitazioni si concentrerebbe nel pomeriggio in concomitanza con l'arrivo dell'aria fredda per farle poi però rapidamente diminuire in serata quando ci sarebbe una buona dose di freddo da consentire nevicate fin sui 1500 m o anche sotto.






Quindi stando a ECMWF la vedo dura in zona Trento scendere sotto i 1600-1800 m, più possibilità invece sui settori occidentali. Comunque senza dubbio gran bella sinottica per essere fine settembre  ;D
« Ultima modifica: Mer 23 Settembre, 2020, 17:33:43 da Michele94 »

Offline MrPippoTN

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 23230
  • Sesso: Maschio
  • Presidente MTAA
    • Mostra profilo
    • MeteoRovereto.it
  • Località: Martignano, Trento
  • Quota: 380 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #20 il: Mer 23 Settembre, 2020, 19:13:52 »
Si bella incasinata la previsione per venerdì  ;D  Tuttavia a mio modo di vedere GFS come sempre mi sembra un po' esagerato sia in termini di aria fredda in arrivo (in alcune emissioni +0°C a 850 hPa) che come quantità di precipitazione (30-40 mm). ECMWF invece ci va un po' più cauto: +2/4°C a 850 hPa e 20-30 mm. Poi come si diceva fondamentali saranno le tempistiche. Per ECMWF il grosso delle precipitazioni si concentrerebbe nel pomeriggio in concomitanza con l'arrivo dell'aria fredda per farle poi però rapidamente diminuire in serata quando ci sarebbe una buona dose di freddo da consentire nevicate fin sui 1500 m o anche sotto.






Quindi stando a ECMWF la vedo dura in zona Trento scendere sotto i 1600-1800 m, più possibilità invece sui settori occidentali. Comunque senza dubbio gran bella sinottica per essere fine settembre  ;D
Per curiosità, che programma usi per fare quelle animazioni?
  • Spesso mi trovo a Rovereto per ragioni di lavoro
  • Davis Vantage Pro2

Offline Michele94

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Povo (TN)
  • Quota: 400 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #21 il: Mer 23 Settembre, 2020, 20:14:34 »
Per curiosità, che programma usi per fare quelle animazioni?
Vado su https://ezgif.com/maker  :D

Offline El Bonve

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 6583
  • Sesso: Maschio
  • It's a bullshit!
    • Mostra profilo
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #22 il: Mer 23 Settembre, 2020, 21:49:25 »
Bisognerà capire quante precipitazioni ci saranno quando entrerà, massiccia, l'aria fredda. La chiave per capire fino a che quota la neve potrà spingersi è tutta lì. Rispetto ad altri eventi del recente passato (in primis 19 settembre 2011) è innegabile come il peggioramento in arrivo presenti caratteristiche di assoluto rilievo per quanto riguarda struttura, profondità e portata dell’aria fredda ma è anche vero che spesso cavetti che sulla carta non promettono granché poi sorprendono per l’efficacia degli effetti che apportano in un contesto orograficamente complesso come il nostro. Sono rari i casi in cui il calo termico si associa alla prosecuzione dei fenomeni e ciò spesso avviene quando sono ancora accesi i contrasti fra masse d’aria diverse fra loro (difficile riscontrare questo tipo di congiuntura in inverno): in questi casi lo sviluppo di una  situazione di convergenza esalta i fenomeni, spesso convettivi dando luogo a rovesci con calo del limite delle nevicate per il progressivo ricambio d’aria. L’effetto è tanto più evidente quanto più l’occlusione che si forma rimane a ridosso delle nostre zone senza sfuggire via rapidamente.
Oltre al caso citato, ricordo un evento ad inizio ottobre 2000: allora una goccia fredda scese da nord e si adagiò sulle Alpi rimanendo semi-stazionaria per più di 24 ore apportando un repentino afflusso di aria fredda da nord nei bassi strati supportato da ciclonicità in quota. Nevicò fino sui 1200-1400 m sopra Trento con tendenza all’effetto favonico più in basso dopo una prima fase in cui i violenti contrasti fra masse d’aria favorirono forti rovesci diffusi.
Fondamentale quindi è inquadrare l’intera dinamica dell’evento in arrivo (direzione del fronte, velocità di transito, approfondimento o meno del minimo sottovento alle Alpi) più che valutare la configurazione in sé astraendola dal processo spazio-temporale in cui è inserita. Il pericolo, per come la vedo io, è che ci sia eccessiva velocità di transito: parte dell’aria fredda (bisognerà vedere quanta…) potrebbe arrivare a precipitazioni già esaurite.
Sì la dinamica sembra quella dell’ottobre 2010-2012 come posizionamento del minimo in contemporanea all’entrata fredda. In inverno si avrebbero preci scarse e fohn in arrivo velocemente, in ottobre preci diffuse anche se con fohn presente nei bassi strati. 
Ma guardate il calo: alle 12z gfs stasera mette ancora la +10, tre pre dopo c’è la +1 praticamente sulle prealpi. Io mi aspetto le ore centrali di venerdì belle cupe, con viavai di nuclei temporaleschi.
Modelli stamattina da depressione cosmica leopardiana.
Reading è da suicidio mentre GFS mostra la prima mappa decente (non precipitativa) a 360h.
Non dico altro.
Va bene GW, va bene sfigati, va bene comparto europeo, va bene la Cina, l'India, l'Africa e il Porco bip bip però cazzo dai.......................

(cit. , 1/12/2015)

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 15818
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #23 il: Mer 23 Settembre, 2020, 23:16:37 »
In effetti la probabilità di qualche temporale pare buona.
Intanto sia Reading che GFS vedono sempre un positivo Atlantico da NW per inizio ottobre  :benedizione:
  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline Giacomo da Centa

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 7400
  • Sesso: Maschio
  • MODERATORE DEL FORUM
    • Mostra profilo
  • Località: Centa San Nicolò
  • Quota: 828 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #24 il: Gio 24 Settembre, 2020, 21:15:42 »
Entrata notevole!


« Ultima modifica: Gio 24 Settembre, 2020, 21:20:14 da Giacomo da Centa »
  • Da casa vedo la Valsugana da Caldonazzo a Borgo. Lavoro a Trento, ho vissuto a Gardolo dalla nascita (1981) al 2008.
  • Davis Vantage Pro 2 (acquisto 2011)
  • -

Offline Flavioski

  • Socio MTAA 2020
  • Veterano
  • ****
  • Post: 4200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Trento Sud
  • Quota: 190 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #25 il: Gio 24 Settembre, 2020, 23:29:49 »

Ecco la previsione di Pretemp, c'è un livello 2 anche sul Trentino per possibili grandinate; prima possibile passata temporalesca stanotte e 2^ probabilmente più intensa domani pomeriggio (Cosmo conferma, con clou verso le 15 di domani dopo una parziale pausa mattutina).


Paura su Basso Lazio e Campania, ma più in generale su un po' tutto il Tirreno: livello 3 per grandine anche grossa (chicchi fino a 6-8 cm di diametro!  :o  ) e 2 per forti rovesci, vento e anche tornado. Da noi per fortuna la grandine dovrebbe essere più piccola anche se localmente abbondante per l'afflusso di aria particolarmente fredda in quota, staremo a vedere.

http://www.pretemp.it/archivio/2020/settembre/previsioni/prev_25_09_2020.html
  • Davis Vantage Vue

Offline yakopuz

  • Socio MTAA 2020
  • Veterano
  • ****
  • Post: 3709
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Trento (casa)
  • Quota: 190 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #26 il: Ven 25 Settembre, 2020, 09:19:34 »
Previsione di accumulo neve nelle prossime 72 ore di Mysnowmaps. Spolverata che arriva molto in basso.

  • Bolzano (lavoro)
  • Villazzano TN (320 m) Davis Vantage Vue
Il futuro e' nel presente ... devi solo sapere dove e'

Offline MrPippoTN

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 23230
  • Sesso: Maschio
  • Presidente MTAA
    • Mostra profilo
    • MeteoRovereto.it
  • Località: Martignano, Trento
  • Quota: 380 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #27 il: Ven 25 Settembre, 2020, 12:01:17 »
Sono proprio curioso di vedere se l'arrivo di aria fredda in quota oggi pomeriggio sarà in grado di abbattere la quota neve a quote sorprendenti oppure no.
Qui a Trento fino alle 18 mi aspetto neve relegata sopra i 2000, poi può succedere di tutto, basta un rovescio e i fiocchi potrebbero vedersi molto più in basso. Punto ai 5 cm in Vason, se ne fa 10 stappo una bottiglia!
  • Spesso mi trovo a Rovereto per ragioni di lavoro
  • Davis Vantage Pro2

Offline Michele94

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Povo (TN)
  • Quota: 400 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #28 il: Sab 26 Settembre, 2020, 11:00:40 »
Buondì!

Interpolando un po' di dati di precipitazione cumulata fra giovedì e venerdì risulta ben evidente come sia stata una passata bella generosa, specie per i settori occidentali del Trentino con picchi anche oltre i 100 mm. In ombra invece la parte sud-orientale.



Quindi si un po' meglio GFS questa volta che ECMWF, anche come termiche (nella serata di ieri mi sembra di aver visto una minima di +0/1°C a 1500m). Peccato che poi le precipitazioni fossero già praticamente finite.

Notavo inoltre che proprio in questi gg GFS sembra aver fatto un aggiornamento. Ho visto infatti che i run perturbatori del modello sono passati da 20 a 30. Questo potrebbe aver influito sulla buona performance. Qualcuno sa qualcosa a riguardo?


Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 15818
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Analisi modelli AUTUNNO 2020
« Risposta #29 il: Sab 26 Settembre, 2020, 12:43:38 »
Grazie per questa news su GFS !

Vedremo nelle prossime situazioni se è effettivamente più performante.


Intanto iniziamo a tenere d'occhio la prossima occasione interessante, ovvero fra il prossimo giovedì ed il fine settimana ...

  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm