Autore Topic: Analisi modelli primavera 2019  (Letto 27587 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16657
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #150 il: Mer 29 Maggio, 2019, 12:52:19 »
... bene così, basta che rimangano ben lontani certi incubi di queste ultime estati ...
Si, ma una caxxo di settimana di bel tempo a me sinceramente non farebbe schifo al momento.

Credo che a nessuno ora non vada benone qualche giorno di tempo stabile, eh ...  però basta che lo faccia con caldo normale/moderato, e non certi forni/saune per settimane intere, come accaduto troppo spesso negli anni recenti.

  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline yakopuz

  • Socio MTAA 2020
  • Veterano
  • ****
  • Post: 3999
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Trento (casa)
  • Quota: 190 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #151 il: Mer 29 Maggio, 2019, 14:35:16 »
Guarda i giacchiai qui in zona hanno avuto un bilancio neutro leggermente positivo solo nel 2014. Anche questo anno non è per niente scontato che abbiano un bilancio positivo.
Infatti, anche perché le nevicate utili ai ghiacciai sono quelle autunnali, dato che le temperature rigide dell'inverno dovrebbero cementificare la neve. La neve primaverile si fonde tutta, in estate.
Ma guarda pensavo anche io così.
Ma alla fine sono giunto alla conclusione che sui ghiacciai alla fine non conta tanto quando cade la neve. Contano i mm di precipitazione nevosa cumulati che cadono. Prima o dopo non fa così differenza. Come dice Bernie la stagione buona x i ghiacciai è  sempre.
  • Bolzano (lavoro)
  • Villazzano TN (320 m) Davis Vantage Vue
Il futuro e' nel presente ... devi solo sapere dove e'

Offline stefanocucco83

  • Volto noto del forum
  • ***
  • Post: 1127
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Canezza
  • Quota: 605 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #152 il: Mer 29 Maggio, 2019, 14:44:08 »
Guarda i giacchiai qui in zona hanno avuto un bilancio neutro leggermente positivo solo nel 2014. Anche questo anno non è per niente scontato che abbiano un bilancio positivo.
Infatti, anche perché le nevicate utili ai ghiacciai sono quelle autunnali, dato che le temperature rigide dell'inverno dovrebbero cementificare la neve. La neve primaverile si fonde tutta, in estate.
Ma guarda pensavo anche io così.
Ma alla fine sono giunto alla conclusione che sui ghiacciai alla fine non conta tanto quando cade la neve. Contano i mm di precipitazione nevosa cumulati che cadono. Prima o dopo non fa così differenza. Come dice Bernie la stagione buona x i ghiacciai è  sempre.
Secondo me la neve che cade adesso protegge il ghiacciaio, lo conserva un pò' più a lungo dallo scioglimento

Offline Bernie

  • Socio MTAA 2020
  • Eroe del forum
  • ****
  • Post: 5551
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Ravina
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #153 il: Mer 29 Maggio, 2019, 14:56:07 »
Guarda i giacchiai qui in zona hanno avuto un bilancio neutro leggermente positivo solo nel 2014. Anche questo anno non è per niente scontato che abbiano un bilancio positivo.
Infatti, anche perché le nevicate utili ai ghiacciai sono quelle autunnali, dato che le temperature rigide dell'inverno dovrebbero cementificare la neve. La neve primaverile si fonde tutta, in estate.
Ma guarda pensavo anche io così.
Ma alla fine sono giunto alla conclusione che sui ghiacciai alla fine non conta tanto quando cade la neve. Contano i mm di precipitazione nevosa cumulati che cadono. Prima o dopo non fa così differenza. Come dice Bernie la stagione buona x i ghiacciai è  sempre.

 ;)
  • Trento Nord
Non tollero alcuna forma di limitazione della mia libertà personale.
Il lockdown è un misfatto a danno della popolazione.

Offline MrPippoTN

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 23783
  • Sesso: Maschio
  • Presidente MTAA
    • Mostra profilo
    • MeteoRovereto.it
  • Località: Martignano, Trento
  • Quota: 380 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #154 il: Mer 29 Maggio, 2019, 18:04:18 »
Guarda i giacchiai qui in zona hanno avuto un bilancio neutro leggermente positivo solo nel 2014. Anche questo anno non è per niente scontato che abbiano un bilancio positivo.
Infatti, anche perché le nevicate utili ai ghiacciai sono quelle autunnali, dato che le temperature rigide dell'inverno dovrebbero cementificare la neve. La neve primaverile si fonde tutta, in estate.
Ma guarda pensavo anche io così.
Ma alla fine sono giunto alla conclusione che sui ghiacciai alla fine non conta tanto quando cade la neve. Contano i mm di precipitazione nevosa cumulati che cadono. Prima o dopo non fa così differenza. Come dice Bernie la stagione buona x i ghiacciai è  sempre.
Guarda io ho avuto modo di parlarne meno di un mese fa con un paio di esperti al museo civico, non so mica se è come dici tu, eh... Prima o poi bisognerebbe porre questo quesito ad un glaciologo serio.
« Ultima modifica: Mer 29 Maggio, 2019, 18:15:23 da MrPippoTN »
  • Spesso mi trovo a Rovereto per ragioni di lavoro
  • Davis Vantage Pro2

Offline MrPippoTN

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 23783
  • Sesso: Maschio
  • Presidente MTAA
    • Mostra profilo
    • MeteoRovereto.it
  • Località: Martignano, Trento
  • Quota: 380 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #155 il: Mer 29 Maggio, 2019, 18:14:36 »
Tra l'altro vi faccio presente che l'inutile pioggia caduta negli ultimi giorni ha contribuito a far sciogliere quasi totalmente tutto il meraviglioso candore che ancora fino alla settimana scorsa splendeva sul lato nord della Vigolana ed era ben visibile da Trento città. Ciò mi dà alquanto fastidio perché, per una volta, avrei voluto togliermi lo sfizio di vedere tutto quel bianco a inizio giugno mentre adesso che è scomparso l'orso sulla Vigolana mi tocca cavare il maglione di lana. Per farla breve, quando il Demonio urina sulla neve godono solo gli Stelviofili. Io invece, freddofilo vero, vivo per gli eventi come quello dello scorso 5 maggio... Se non fa un freddo cagnaccio, non capisco che senso abbia auspicare che piova.
« Ultima modifica: Mer 29 Maggio, 2019, 18:16:29 da MrPippoTN »
  • Spesso mi trovo a Rovereto per ragioni di lavoro
  • Davis Vantage Pro2

Offline yakopuz

  • Socio MTAA 2020
  • Veterano
  • ****
  • Post: 3999
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Trento (casa)
  • Quota: 190 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #156 il: Mer 29 Maggio, 2019, 21:27:18 »
Il primo giugno di solito va via l ultima chiazza da Cima Verde in Vigoloans rimangono bianchi solo alcuni canali. Quest' anno siamo messi bene.
  • Bolzano (lavoro)
  • Villazzano TN (320 m) Davis Vantage Vue
Il futuro e' nel presente ... devi solo sapere dove e'

Offline simofir

  • Volto noto del forum
  • ***
  • Post: 2505
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Firenze
  • Quota: 50 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #157 il: Gio 30 Maggio, 2019, 08:38:38 »
spaghi che settimana prossima iniziano a premere verso il sopramedia

Offline Flavioski

  • Socio MTAA 2020
  • Veterano
  • ****
  • Post: 4509
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Trento Sud
  • Quota: 190 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #158 il: Gio 30 Maggio, 2019, 11:07:33 »
Il primo giugno di solito va via l ultima chiazza da Cima Verde in Vigoloans rimangono bianchi solo alcuni canali. Quest' anno siamo messi bene.

Per lo standard post anni 2000 direi di sì, mentre da quanto ricordo la media di 30-40 anni fa vedeva una situazione simile spostata di 15-20 gg, più in là, tipica insomma di metà se non a volte fine giugno, soprattutto per quanto riguarda la Vigolana. Negli anni più nevosi la neve restava nei canaloni più riparati fino a luglio, con qualche residuo a volte fino ai primi di agosto.

E se si realizzano le prospettive odierne temo che per metà giugno sulla Vigolana sarà rimasto poco o nulla, alla faccia di quelli che gridavano all'era glaciale dopo un maggio finalmente fresco dopo 13 mesi di fila più caldi della media.

Felice di essere smentito ovviamente!   ;)
  • Davis Vantage Vue

Offline ste77

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 7192
  • Sesso: Maschio
  • MODERATORE DEL FORUM
    • Mostra profilo
    • MeteoCalliano
  • Località: Calliano
  • Quota: 200 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #159 il: Gio 30 Maggio, 2019, 12:52:23 »
io credo che il bilancio di un ghiacciaio dipenda per il 10% dalle precipitazioni autunnali-invernali-primaverili e per il 90% dalle temperature in estate. O comunque tante precipitazioni in una annata possono prolungargli la vita di un anno ma l'anno dopo si torna uguali, ritardano la morte ma non curano la malattia.
Meglio avere 3 metri di neve a fine stagione e che in estate faccia relativamente fresco rispetto ad avere 20 metri di neve e un estate con ondate bollenti e durature  (15 giorni di zero termico a 5000 a luglio secondo me mangiano 30-50cm di neve al giorno a 3000m o poco più). Ovvio che le 2 cose non si escludono l'una con l'altra meglio avere 20 metri ed estate fresca, ma le temperature estive sono il fattore di gran lunga influente secondo me.
Infatti i ghiacciai si stanno alzando di quota o sparendo per l'innalzamento dello zero termico medio estivo (e soprattutto dal prolungamento dei periodi con zero termico elevato) mica per mancanza di piogge autunnali o invernali.
  • Lavoro a Trento Nord
  • Davis Vantage Pro 2 con radiazione solare, kit day time e riscaldatore pluvio
  • Canon A520 puntata verso la Vigolana e Trento
sono cosciente di abitare dalla parte sbagliata delle Alpi
MeteoCalliano

Offline stefanocucco83

  • Volto noto del forum
  • ***
  • Post: 1127
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Canezza
  • Quota: 605 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #160 il: Gio 30 Maggio, 2019, 14:50:00 »
La neve che cade adesso sui ghiacciai secondo me è importante perchè riflette molto bene i raggi del Sole essendo bella candida.
Un documentario sul GW visto tempo fa sottolineava, come molto preoccupante, il cambiamento di colore della superficie del ghiacciaio (ora non ricordo quale fosse). Questo era diventato molto più scuro e naturalmente accellerava tantissimo lo sciogliemento.

Offline Alessandro de Costa

  • Socio MTAA 2020
  • Veterano
  • ****
  • Post: 3160
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • meteotrentinoaltoadige.it/stazioni_meteo/costa
  • Località: Costa di Folgaria
  • Quota: 1250 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #161 il: Gio 30 Maggio, 2019, 23:32:00 »
La neve che cade adesso sui ghiacciai secondo me è importante perchè riflette molto bene i raggi del Sole essendo bella candida.
Un documentario sul GW visto tempo fa sottolineava, come molto preoccupante, il cambiamento di colore della superficie del ghiacciaio (ora non ricordo quale fosse). Questo era diventato molto più scuro e naturalmente accellerava tantissimo lo sciogliemento.

Anche secondo me, adesso i ghiacciai quando non sono più coperti dalla neve sono coperti da polvere e sabbiolina nera come il carbone, non so se tutta naturale o c'entra l'inquinamento, verrebbe voglia di lavarli con l'idropulitrice se fosse possibile....
Altra cosa che non c'entra niente con i modelli di primavera ma con l'inquinamento in generale. Oggi spulciando la mia bolletta di dolomiti energia ho scoperto che solo il 2.69% del energia venduta dalla stessa è da fonti rinnovabili....e a questo punto mi chiedo se ha senso comperare auto elettriche
« Ultima modifica: Ven 31 Maggio, 2019, 00:33:50 da Alessandro de Costa »
  • davis vue con wds5 anemos

Offline teuz

  • Volto noto del forum
  • ***
  • Post: 2082
    • Mostra profilo
  • Località: Povo
  • Quota: 400 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #162 il: Ven 31 Maggio, 2019, 00:10:15 »
Non capisco sono solo io disilluso sulla questione? Finché  l'andazzo sarà  un sopramedia per giunta in aumento, che nevichi in autunno o primavera cambia poco o niente... mi sento perfino cinico..
Detto ciò  spero di poter salire sul groste' o simili per godermi le metrate di neve ai primi di giugno  :D
« Ultima modifica: Ven 31 Maggio, 2019, 00:11:48 da teuz »
Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

Offline El Bonve

  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 7192
  • Sesso: Maschio
  • It's a bullshit!
    • Mostra profilo
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #163 il: Ven 31 Maggio, 2019, 07:08:57 »
Non capisco sono solo io disilluso sulla questione? Finché  l'andazzo sarà  un sopramedia per giunta in aumento, che nevichi in autunno o primavera cambia poco o niente... mi sento perfino cinico..
Detto ciò  spero di poter salire sul groste' o simili per godermi le metrate di neve ai primi di giugno  :D
ci sono anch'io... se non si inverte il trend globale non vedo possibilità per i ghiacciai. Secondo me sono destinati a morire comunque, una stagione fortunata prolunga solo l'agonia.

Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

Modelli stamattina da depressione cosmica leopardiana.
Reading è da suicidio mentre GFS mostra la prima mappa decente (non precipitativa) a 360h.
Non dico altro.
Va bene GW, va bene sfigati, va bene comparto europeo, va bene la Cina, l'India, l'Africa e il Porco bip bip però cazzo dai.......................

(cit. , 1/12/2015)

Offline Lorenz1982

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 8007
  • Sesso: Maschio
  • Originario di Lavis, borghesano dal 2009.
    • Mostra profilo
    • MeteoBorgo
  • Località: Borgo Valsugana - Zona Residenziale / Burg im Suganertal - Wohngebiet
  • Quota: 400 m s.l.m.
Re:Analisi modelli primavera 2019
« Risposta #164 il: Ven 31 Maggio, 2019, 14:02:02 »
La neve che cade adesso sui ghiacciai secondo me è importante perchè riflette molto bene i raggi del Sole essendo bella candida.
Un documentario sul GW visto tempo fa sottolineava, come molto preoccupante, il cambiamento di colore della superficie del ghiacciaio (ora non ricordo quale fosse). Questo era diventato molto più scuro e naturalmente accellerava tantissimo lo sciogliemento.

Anche secondo me, adesso i ghiacciai quando non sono più coperti dalla neve sono coperti da polvere e sabbiolina nera come il carbone, non so se tutta naturale o c'entra l'inquinamento, verrebbe voglia di lavarli con l'idropulitrice se fosse possibile....
Altra cosa che non c'entra niente con i modelli di primavera ma con l'inquinamento in generale. Oggi spulciando la mia bolletta di dolomiti energia ho scoperto che solo il 2.69% del energia venduta dalla stessa è da fonti rinnovabili....e a questo punto mi chiedo se ha senso comperare auto elettriche
Molto strano. Questa è la mia, 100% da fonti rinnovabili.

  • Abito a Masen di Giovo - Valle di Cembra, nei weekend estivi (794 m s.l.m.). Lavoro a Spini di Gardolo.
  • Stazione Meteo Oregon Scientific WMR200 con schermo solare e ventilazione diurna, online con MeteoBridge.


MeteoBorgo www.meteoborgo.it

Dati MeteoBorgo in tempo reale: www.meteoborgo.it/dati.html

Twitter: www.twitter.com/MeteoBorgo