Autore Topic: Progetto medie degli ultimi trent'anni  (Letto 30416 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16568
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #120 il: Ven 21 Novembre, 2014, 01:24:41 »
Attenzione, news fresca fresca apparsa sul sito di MeteoTN !

http://cma.entecra.it/astro/default.asp

C'è anche la stazione di Riva ! periodo 1949-1974

http://cma.entecra.it/astro/riva.asp

Adesso cerco il contatto per avere i dati .... sbavvv ....

Letto meglio adesso: sembra di capire che la digitalizzazione dei dati è ancora in corso; cmq l'archivio cartaceo è all'istituto di San Michele ... mi sa che uno di questi giorni faccio su un salto per i dati di Riva, ovviamente previa appuntamento/autorizzazione  :)
« Ultima modifica: Ven 21 Novembre, 2014, 01:33:46 da AltoGardameteo »
  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline MrPippoTN

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 23757
  • Sesso: Maschio
  • Presidente MTAA
    • Mostra profilo
    • MeteoRovereto.it
  • Località: Martignano, Trento
  • Quota: 380 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #121 il: Ven 21 Novembre, 2014, 08:09:45 »
Attenzione, news fresca fresca apparsa sul sito di MeteoTN !

http://cma.entecra.it/astro/default.asp

C'è anche la stazione di Riva ! periodo 1949-1974

http://cma.entecra.it/astro/riva.asp

Adesso cerco il contatto per avere i dati .... sbavvv ....

Letto meglio adesso: sembra di capire che la digitalizzazione dei dati è ancora in corso; cmq l'archivio cartaceo è all'istituto di San Michele ... mi sa che uno di questi giorni faccio su un salto per i dati di Riva, ovviamente previa appuntamento/autorizzazione  :)

Contattami in privato, Teo, ce l'ho io il gancio per accedere a quei dati. E' un giovanotto di Riva del Garda.
  • Spesso mi trovo a Rovereto per ragioni di lavoro
  • Davis Vantage Pro2

Offline elnino

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 537
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Osservatorio Ceola
  • Località: Berna
  • Quota: 550 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #122 il: Ven 21 Novembre, 2014, 09:44:58 »
Pero', 28 mila euro per praticamente lo stesso lavoro (anche come mole cartacea) che io sto facendo gratis per i dati prima del 1915 :D

Matteo tienimi aggiornato ;-)
  • Davis VP2 a Ceola (580m) in valle di Cembra
Dati live Ceola di Giovo:
http://osservatorioceola.altervista.org

Contribuisci anche tu a digitalizzare le serie meteorologiche storiche del Trentino - Alto Adige:
http://www.dare-alps.net

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16568
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #123 il: Ven 21 Novembre, 2014, 11:12:25 »
Pero', 28 mila euro per praticamente lo stesso lavoro (anche come mole cartacea) che io sto facendo gratis per i dati prima del 1915 :D

Matteo tienimi aggiornato ;-)

San Caritro  ;D

Sento il Pippo e poi ti aggiorno  :)
  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline elnino

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 537
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Osservatorio Ceola
  • Località: Berna
  • Quota: 550 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #124 il: Sab 22 Novembre, 2014, 18:09:50 »
Tornando un attimo al discorso Rovereto, ho probabilmente capito perché gli austriaci hanno sempre "snobbato" i dati di quell'osservatorio. Per qualche ragione era stato deciso di non attenersi agli orari delle osservazioni consigliati da Vienna (7, 14, 21), la misura nel pomeriggio a Rovereto infatti veniva effettuata un'ora più tardi, questo rendeva ovviamente più complicato ottenere medie giornaliere confrontabili con le altre stazioni.

« Ultima modifica: Sab 22 Novembre, 2014, 18:12:04 da elnino »
  • Davis VP2 a Ceola (580m) in valle di Cembra
Dati live Ceola di Giovo:
http://osservatorioceola.altervista.org

Contribuisci anche tu a digitalizzare le serie meteorologiche storiche del Trentino - Alto Adige:
http://www.dare-alps.net

Offline ross

  • Socio MTAA 2020
  • Volto noto del forum
  • ****
  • Post: 1511
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Località: Oberursel(Taunus),Hessen,DE
  • Quota: 200 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #125 il: Sab 22 Novembre, 2014, 22:38:20 »
Tornando un attimo al discorso Rovereto, ho probabilmente capito perché gli austriaci hanno sempre "snobbato" i dati di quell'osservatorio. Per qualche ragione era stato deciso di non attenersi agli orari delle osservazioni consigliati da Vienna (7, 14, 21), la misura nel pomeriggio a Rovereto infatti veniva effettuata un'ora più tardi, questo rendeva ovviamente più complicato ottenere medie giornaliere confrontabili con le altre stazioni.



fico dove si trova questa descrizione? Se e' ZAMG e' pre-1914 immagino. Ora mi sa fo confusione, ma gli orari subirono un cambiamento. All'inizio mi pare fossero erano 9-15-21, successivamente 8-14-19 (c'e' un pezzo di carta tra le scartoffie che portai al museo quando svuotammo l'osservatorio nel 2002, che certifica il cambio delle osservazioni). Mi pare strano zamg "snobbasse" per quel motivo. Io ho sempre sposato la tesi dei dati piu' interessanti dalla "riviera alpina" di riva. Interessante comunque! La descrizione tralaltro combacia con quella che compare nelle varie pubblicazioni Cobelli-Malfatti.
C'e' anche la bella descrizione dello stato dell'Osservatorio alla fine della prima guerra. La storia venne raccontata a puntate sul quotidiano roveretano "Il Brennero" negli anni '30
  • Roveretano di nascita, veneziano di sangue, scozzese d'adozione, austriaco per amore, trapiantato in Oxfordshire, emigrato in Assia
BAROMETER, n.
An ingenious instrument which indicates what kind of weather we are having. - A. Bierce, The Devil's Dictionary

Offline elnino

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 537
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Osservatorio Ceola
  • Località: Berna
  • Quota: 550 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #126 il: Dom 23 Novembre, 2014, 23:40:27 »
fico dove si trova questa descrizione? Se e' ZAMG e' pre-1914 immagino. Ora mi sa fo confusione, ma gli orari subirono un cambiamento. All'inizio mi pare fossero erano 9-15-21, successivamente 8-14-19 (c'e' un pezzo di carta tra le scartoffie che portai al museo quando svuotammo l'osservatorio nel 2002, che certifica il cambio delle osservazioni). Mi pare strano zamg "snobbasse" per quel motivo. Io ho sempre sposato la tesi dei dati piu' interessanti dalla "riviera alpina" di riva. Interessante comunque! La descrizione tralaltro combacia con quella che compare nelle varie pubblicazioni Cobelli-Malfatti.
C'e' anche la bella descrizione dello stato dell'Osservatorio alla fine della prima guerra. La storia venne raccontata a puntate sul quotidiano roveretano "Il Brennero" negli anni '30

Sì si trovano spesso descrizioni delle stazioni sugli annali ZAMG, quella in particolare è del 1905. Spesso era il direttore in persona che andava a fare le ispezioni.
  • Davis VP2 a Ceola (580m) in valle di Cembra
Dati live Ceola di Giovo:
http://osservatorioceola.altervista.org

Contribuisci anche tu a digitalizzare le serie meteorologiche storiche del Trentino - Alto Adige:
http://www.dare-alps.net

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16568
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #127 il: Lun 01 Dicembre, 2014, 20:29:06 »
Recuperato l'archivio giornaliero di Riva dal 1949 al 1969 ... gustosissimo, mi sto divertendo un mondo a spulciarlo ...

Oltre ad alcuni eventi/periodi che conoscevo già abbastanza bene, ve ne sono alcuni che non conoscevo o avevo solo qualche minima conoscenza.

Ad esempio nel dicembre 1952 nevicò il 17-18 del mese (una quindicina di centrimetri) e poi gelò tutto con manto nevoso durato fino alla prima decade di gennaio ... o ad esempio gennaio 1968, con 2-3 nevicate nella prima decade e manto durato sino a fine mese.

Poi vedo una sfilza di giornate di ghiaccio ... ed alcuni -10° ... yuumm  :)

Non mi resta che trovare finalmente 'sti benedetti dati giornalieri 1920-1948 con le super invernate anni '30 e '40 e poi posso morire felice  ;D ;D ;D
  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline elnino

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 537
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Osservatorio Ceola
  • Località: Berna
  • Quota: 550 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #128 il: Mar 02 Dicembre, 2014, 20:20:03 »
Recuperato l'archivio giornaliero di Riva dal 1949 al 1969 ... gustosissimo, mi sto divertendo un mondo a spulciarlo ...

Oltre ad alcuni eventi/periodi che conoscevo già abbastanza bene, ve ne sono alcuni che non conoscevo o avevo solo qualche minima conoscenza.

Ad esempio nel dicembre 1952 nevicò il 17-18 del mese (una quindicina di centrimetri) e poi gelò tutto con manto nevoso durato fino alla prima decade di gennaio ... o ad esempio gennaio 1968, con 2-3 nevicate nella prima decade e manto durato sino a fine mese.

Poi vedo una sfilza di giornate di ghiaccio ... ed alcuni -10° ... yuumm  :)

Non mi resta che trovare finalmente 'sti benedetti dati giornalieri 1920-1948 con le super invernate anni '30 e '40 e poi posso morire felice  ;D ;D ;D

Ottimo!
I dati per il 1970-1974 quindi non ci sono?
« Ultima modifica: Mar 02 Dicembre, 2014, 20:22:07 da elnino »
  • Davis VP2 a Ceola (580m) in valle di Cembra
Dati live Ceola di Giovo:
http://osservatorioceola.altervista.org

Contribuisci anche tu a digitalizzare le serie meteorologiche storiche del Trentino - Alto Adige:
http://www.dare-alps.net

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16568
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #129 il: Mer 03 Dicembre, 2014, 02:51:21 »
Ci sono, ma dal gennaio 1971 vi fù lo spostamento presso la centrale idroeletterica di Torbole.

Ieri mi sono trovato in biblioteca con il ragazzo rivano che sta portando avanti una ricerca storica su una decina di stazioni trentine (non tanto sui dati, quanto sulla loro storia di rilevazioni ed i vari, eventuali, spostamenti di sede all'interno del paese/città/comune).

Anche grazie agli appunto tuoi, stiamo cercando di ricostruire la storia, alquanto "ondivaga" della stazione rivana.

Siamo a buon punto e pare che la stazione ebbe questa "tabella di marcia"

A) 1869-1871 : la stazione era posta nel forte austriaco presso il porto San Nicolò
B) 1872-1912: la stazione viene spostata in centro storico in via Mazzini
C) 1912-1970: a settembre 1912 la stazione viene spostata all'ospedale in zona Inviolata
D) 1971-1974: la stazione viene spostata alla centrale di Torbole e rinominata "Riva-Torbole".



Dobbiamo ancora fare qualche verifica, perchè ci sono ancora un paio di dubbi ... ma forse siamo riusciti a risolvere la matassa  :D


Da ricordare che le rilevazioni dal 1923 al 1969 furono redatte da un solo osservatore, il maestro di Ginnasio Attilio Perini ... ben 46 anni ...



  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline elnino

  • Utente abituale
  • **
  • Post: 537
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Osservatorio Ceola
  • Località: Berna
  • Quota: 550 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #130 il: Mer 03 Dicembre, 2014, 09:34:58 »
Potresti provare a fare qualche ricerca su Dario Bertolini, scoprire dove abitava esattamente (l'osservatorio era a casa sua, a parte il pluviometro).
  • Davis VP2 a Ceola (580m) in valle di Cembra
Dati live Ceola di Giovo:
http://osservatorioceola.altervista.org

Contribuisci anche tu a digitalizzare le serie meteorologiche storiche del Trentino - Alto Adige:
http://www.dare-alps.net

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16568
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #131 il: Mer 03 Dicembre, 2014, 12:50:45 »
Si infatti, il prossimo passo è sapere qualcosa di più del Bertolini.

Cmq anche dai riferimenti che mi ha dato tu, la stazione è quella in via del vento (attuale via Mazzini).

Fra l'altro proprio il tipo mi ha fatto vedere delle lettere che ha trovato lui negli archivi della biblioteca rivana, in cui nel 1871 il Bertolini invitava il comune ad autorizzare un orto botanico nella zona del convento dell'Inviolata (nei pressi del vecchio ospedale di Riva, il "sito C") ed a sposare lì la stazione meteo; probabilmente l'invito non fù accolto e quindi sposto la stazione in via Mazzinini a casa sua, mentre lo spostamento nella sede da lui desiderata avvenne appunto solo nel 1912 (per'altro non proprio nel posto da lui indicato, ma cmq solo un centinaio di metri da esso).


Cmq davvero interessanti le osservazioni rivane 1949-1969 (più i 3-4 anni dopo divisi fra Riva e Torbole): neve tutti gli anni, praticamente il "minimo assoluto" è stato solo una volta 8 cm, poi per il resto sempre accumuli oltre i 15-20 cm !  impensabili alcune annate degli ultimi 15 anni con zero neve o giusto un paio di centimetri ...

Certo come notorio fra anni '50 e anni '60 sono mancati episodi singoli davvero tosti oltre i 35-40 cm stile 1981, 1985 o 2006, ma cmq la neve era più frequente come episodi.
Ho trovato varie nevicate anche a marzo (1955,1958,1962,1965,1970), come pure un episodio ad aprile (1962) mentre la neve a novembre è stata praticamente assente per tutti gli anni '50, mentre poi ha "recuperato" con alcuni episodi negli anni '60.

Da notare la neve a Natale: clamorosa la sequela a cavallo fra anni '50 e '60 , con  bianchi Natali nel 1957, 1959 , 1962 , 1963, 1965  :o
6 Natali con neve su 9 !
« Ultima modifica: Mer 03 Dicembre, 2014, 12:53:43 da AltoGardameteo »
  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16568
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #132 il: Mer 03 Dicembre, 2014, 19:48:14 »
Prima di cena ho fatto un salto alla biblioteca rivana per constultare di nuovo i microfilm dei quotidiani, e grazie alle rilevazioni meteo trovate, ho epscato molti altri articoli di giornali dedicati a nevicate che non conoscevo oppure non conoscevo bene l'esatta data   :cincin:

Tanto per dire: la nevicata del 5 marzo 1965 portò dai 15 ai 20 cm nella piana altogardesana e 30 al lago di Tenno !  ai livelli se non superiore a quella del 3 marzo 2005  :o

« Ultima modifica: Mer 03 Dicembre, 2014, 22:40:54 da AltoGardameteo »
  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16568
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #133 il: Ven 05 Dicembre, 2014, 01:46:51 »
Sto lavorando il più scrupolosamente possible alla serie 1950-2013 per la neve a Riva.

Naturalmente posso assicurare l'esattezza dei dati "al centimetro spaccato" solo per i miei dal 1° gennaio 1995, ma credo di aver ormai raggiunto una buona precisione e congruenza anche per i dati precedenti.

Ho usato e sto usando principalmente 4 fonti:

Periodo 1950-1972 : principalmente le rilevazioni della vecchia stazione di Riva che ho da pochi giorni ritrovato, ed in secondo luogo gli articoli di giornale dell'epoca (cercando ovviamente di fare raffronti etc)

Periodo 1973-1979 : principalmente gli articoli di giornale, compiendo confronti anche con le serie di Trento-Laste e Rovereto-San Rocco (con le dovute attenzioni e "interpolazioni", vedendo le temperature etc)

Periodo 1980-1994 : principalmente le rilevazioni compiute nel proprio orto da un cugino di mio papà (vedasi nota sotto) nella zona est di Riva, ed in secondo luogo i giornali dell'epoca (e dal 1990 anche i miei ricordi, perchè qualche misurazione "alla buona" avevo iniziato a farla ad esempio già nel febbraio 1991 o a Natale 1993).

Periodo 1995-2013 : principalmente i miei dati, con un confronto anche con quelli del mio parente nel periodo 1995-2000.


Un paio di note: mi pare che un paio di anni fà vi avevo accennato di aver trovato i diari di un cugino di mio papà, che da grande appassionato del proprio orto annotava ogni giorno l'andamento degli ortaggi ed anche vari appunti meteo (temperature min/max, mm pluvio, cm neve e qualche commento sul tempo a Riva e nel Norditalia).
I dati termici non sembrano malaccio ma ovviamente non so bene come fossero rilevati, mentre i dati sulla neve sembrano piuttosto congrui (ad esempio Capodanno 1996-1997 lui misurò 31 cm a fronte dei miei 33 cm).

Ovviamente sui dati pre-1995 non è in ogni caso assicurata l'esattezza al centimetro, soprattutto per gli anni '70 quasi solo basati sugli articoli di giornale; comunque credo siano già una buona indicazione sulla nevosità di Riva, soprattutto perchè eventuali sottostime o sovrastime di qualche evento vengono molto attenuate dalla lunghezza della serie, che è davvero cospicua.

Inoltre diciamo anche che aldilà dei nostri dati e di quelli di poche stazioni pubbliche/storiche davvero ben curate (= Trento-Laste e Rovereto-San Rocco), non so per quanti dati di innevamento del passato si possa davvero mettere la mano sul fuoco, perlomeno sul dato al mezzo centimetro di precisione ... anche per le oggettive difficoltà ed eventuali dismogeneità di rilevazioni in passato ...

A breve vi posterò i risultati completi di tabelle, grafici etc, appena avrò finito alcune verifiche (soprattutto per gli anni '70)


Vi dò però un'assaggino: per il periodo 1950-1969 a Rovereto-San Rocco risulta una media annua di 36.9 cm di neve, mentre quella di Riva risulta 26.1 cm; il rapporto è del 70% (ovvero in media a Riva è caduto annualmente il 70% della quantità di neve scesa a Rovereto); questo dato conferma quindi il 71-73% che risulta rispettivamente anche dal confronto 1991-2000 e 2005-2012.
Direi una buona conferma sulla bontà dei dati che sto raccogliendo  ;)

Ah, importante nota finale: naturalmente, per una questione di omogeneità, nella serie 1950-2013 i dati da me rilevati ed inseriti (dal 1995) sono sempre riferiti ai centimetri di neve misurati "alla vecia", e non la sommatoria della neve fresca ogni 6-7 ore (che rilevo entrambi dal 2005 in poi).

'notte !

  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm

Offline AltoGardameteo

  • Consiglio Direttivo MTAA
  • Eroe del forum
  • *****
  • Post: 16568
  • Sesso: Maschio
  • Freddo-nivofilo
    • Mostra profilo
    • altogardameteo
  • Località: Riva del Garda
  • Quota: 111 m s.l.m.
Re:Progetto medie degli ultimi trent'anni
« Risposta #134 il: Ven 05 Dicembre, 2014, 02:03:16 »
Ultissima cosa: oggi pomeriggio forse riesco a fare un'ulteriore salto alla biblioteca per visionare i microfilm per un paio di verifiche: alcune conferme sulle nevicate del 1977, '78 e '79, e poi per visionare al volo anche due giornali locali del periodo di fine ottocento e inizio novecento ... chissà se riportano qualche news delle nevicate del periodo, mi sono già appuntato alcune date ...

In particolare voglio vedere gli spettacolari febbraio e marzo 1909, quando caddero 127 cm in totale a Rovereto ...
Sulle tabelle della vecchia stazione di Riva sono riportati ben 55.5 mm di neve fusa (all'epoca non riportavano il dato in centimetri) in febbraio (10-11 e 23,25-26-27 del mese) e 36.2 mm a marzo ( 3-4-5) ...
« Ultima modifica: Ven 05 Dicembre, 2014, 02:06:00 da AltoGardameteo »
  • Davis Vp2 + sensore radiazione solare | Datalogger Engbird
  • Hikvision Darkfighter 8mp 2.8 mm + Hiseeu 5mp 2.8 mm + Hiseeu 8mp 6mm